Il ristorante prende il nome dal primo maggiordomo di Ferdinando I de’ Medici, Sir Biagio Pignatta. Il locale, a poca distanza dalla Villa e adiacente all’hotel, propone un’ospitalità di classe all’insegna della tradizione toscana. Oltre alle accoglienti sale interne, il ristorante vanta anche un dehors per ospitare nella bella stagione grigliate e piccoli eventi e un gazebo a vetrate affacciato su un panorama mozzafiato, perfetto per brunch, incontri d’affari e cene private. Recentemente si è scelto di puntare sulla filosofia del chilometro zero, motivo per cui il “Biagio Pignatta” si è dotato di un orto privato di circa 5.000 metri quadrati per l’approvvigionamento di frutta e verdura di stagione. Così la tradizione va a braccetto con la qualità delle materie prime, con la scelta di fornitori del territorio e con la valorizzazione dei prodotti locali e delle ricette della storia culinaria toscana, rivisitate con estro e originalità.

La nostra Brigata

La cucina del ristorante “Biagio Pignatta” è al femminile: al comando della brigata di cucina troviamo l’executive chef Michela Bottasso, piemontese di nascita e toscana d’adozione. Ha avuto modo di lavorare alcune fra le cucine più importanti del mondo, da Londra ai Caraibi. Al suo fianco uno staff giovane e professionale che porta in cucina esperienze e influenze di tutta Italia, ospitando per alcuni periodi dell’anno studenti e chef provenienti da tutto il mondo. Quella del “Biagio Pignatta” è una cucina che gioca sui sapori, senza mai dimenticare la tradizione e la semplicità. Un’originalità delle proposte che va a braccetto con una scelta meticolosa delle materie prime, sempre di zona e di qualità. Il menu cambia con le stagioni ma in carta troviamo sempre alcuni dei piatti simbolo del “Biagio Pignatta”, come l’Anatra all’Arancia: un piatto che oggi richiama la cucina francese ma che ha origini italiane, medicee per la precisione, legate alla figura di Caterina de’ Medici.

Scopri i nostri Menù

Il nostro ristorante adotta la filosofia a Km 0

Il nostro concetto di ristorazione si riassume in pochi semplici ingredienti. La ricerca delle materie prime di qualità, ad esempio, con una predilezione per i produttori locali, soprattutto quelli che con fatica salvaguardano preziose tradizioni. Oppure la genuinità: ecco perché qualche anno fa abbiamo iniziato a produrre da soli la frutta e la verdura necessaria per i nostri ospiti, nel nostro grande orto lungo le rive dell’Arno. Un ristorante il più possibile a chilometro zero che allo stesso tempo si apre al mondo con contaminazioni e sapori curiosi. Così la nostra cucina da un lato richiama le tradizioni toscane e i piatti della nostra cultura, e dall’altro si arricchisce di ispirazioni, senza mai dimenticare stagioni e territorio. Il nostro menu cambia ogni mese in base alle produzioni di cui il nostro orto è ricco. In carta si trovano sempre dei piatti di origine Medicea, come l’Anatra all’Arancia o altre specialità nate dall’estro della corte di Caterina de’ Medici, nel XVI secolo. Senza dimenticare che le pietanze sono accompagnate dal nostro Olio Extravergine di Oliva e dai nostri vini, perfetti compagni per valorizzare i sapori della nostra tavola.

I prodotti della nostra terra

I nostri prodotti sono genuini e territoriali. Cerchiamo di interpretare la tradizione senza stravolgerla, affinchè sia espressione profonda di un territorio ricco di storia e vocazione agricola. Fra i prodotti di cui andiamo più fieri c’è il nostro Olio Extra Vergine d’Oliva, prodotto da cultivar locali come Frantoio, Moraiolo e Leccino, da estrazione a freddo. Toscano con quella nota di piccantino che lo caratterizza, è l’alleato perfetto per molti dei nostri piatti. Accanto all’olio non poteva mancare il vino: nella nostra carta è possibile trovare i vini della nostra Tenuta, prodotti nei vigneti che circondano la Villa. Ma anche le referenze di amici produttori, specialmente toscani, ma non solo.

Il Giardino del Ristorante

Il nostro Ristorante Biagio Pignatta dispone di bellissimi spazi esterni immersi nella campagna toscana. L’antico loggiato rinascimentale è il luogo perfetto per un pranzo o una cena, affacciati sul giardino. Durante i mesi estivi la Tenuta apre anche il suo Cocktail Bar nel parco della piscina, per un light lunch, una centrifuga rigenerante o un cocktail con una vista splendida sulla vallata. Gli ampi spazi aperti permettono ai nostri ospiti di godersi un momento di gusto e relax con la totale garanzia del rispetto del distanziamento e delle normative anti-covid.

Chiedi Informazioni

Aperto a maggio nel Weekend – dalle 12:00 alle 22:00 (possibilità di Pranzo – Merenda – Apericena)

Email: ristorante@artimino.comTel. +39 055 8751406


Start Typing